Cucina campana

Ricette della Cucina campana


La pizza

La gastronomia della Campania, ed in particolare della provincia di Napoli, trovano il loro simbolo in uno dei piatti che rende famosa l’Italia in tutto il mondo, la pizza. Si tratta di un alimento semplice ed estremamente gustoso, che trova nella genuinità dei suoi ingredienti il segreto del suo successo universale.

Agli inizi della sua storia, la pizza era bianca: al posto del pomodoro il condimento è realizzato solamente con aglio, olio e mozzarella; da questa semplice ricetta base si passa all’aggiunta dei frutti di mare: un accostamento che colpisce per gusto e completezza. Quando poi in seguito alla scoperta dell’America, il pomodoro si introduce nella cucina mediterranea, ecco che anche la pizza comincia ad assumere l’aspetto ed il sapore che oggi tutti conoscono.

Anche i nobili sono particolarmente affascinati dal gusto della pizza: la famiglia borbonica era solita farsene preparare in grandi quantità, ed anche i Savoia apprezzavano molto questo piatto, tanto che un cuoco napoletano, decise di intitolare alla regina Margherita la tradizionale tricolore, con pomodoro, mozzarella e basilico, nel 1889, per festeggiare l’unità del paese.

La pizza riscuote un tale successo che ogni regione italiana ha fatto propria la ricetta, adattandola alle varie specialità locali: dalla pizza al pesto per la Liguria, a quella ai wurstel del Trentino. Ma il segreto della pizza napoletana è soprattutto la cottura, che deve avvenire in un forno caldissimo e possibilmente alimentato a legna: secondo la preparazione originale, la pasta deve essere alta, croccante e deve esaltare il resto degli ingredienti.

La pizza è un piatto dal gusto sempre vario, economico, che ha l’ottima proprietà di calmare completamente la fame, tanto da essere per lo più consumata come piatto unico: si dice che il vero napoletano la debba consumare senza aiutarsi con il coltello ed il piatto, bensì mangiarla con le mani e ripiegandola in quattro parti.

Accanto alla pizza si ricorda un’altra diffusa variante, il calzone napoletano, dove la pasta racchiude un gustoso e ricco ripieno a base di formaggi, prezzemolo e pepe, cui possono essere aggiunti altri ortaggi. Alla base della pizza e dei suoi derivati, troviamo dunque i tre cardini della cucina partenopea e campana: la mozzarella, la pasta, ed il pomodoro.


Ricerca per ingredienti: aceto acqua aglio alici amarene arancio basilico bianco burro caciocavallo caffè capretto carne cipolla concentrato confettura coniglio cotto cozze fagioli farina formaggio grattuggiato latte lievito limone macinata maggiorana melanzane mozzarella olio pane passata pepe peperoncino pomodori pomodoro prezzemolo prosciutto ricotta sale uova uovo vino zucchero