Cucina campana

Ricette della Cucina campana


Geografia della cucina

La penisola sorrentina è formata dalle città di Positano, Amalfi, Sorrento e Vico Equense, a sud dello splendido golfo di Napoli: questa zona è dominata dal mare e dal verde più incontaminato ed è la terra degli agrumi e dei piatti a base di pesce.

La tradizione di Caserta è influenzata dai trascorsi storici ed i piatti più tipici sono gli stessi che si consumavano una volta: le zite ripiene, l’anguilla cucinata arrosto, la pastiera. Tra i prodotti si ricordano la mozzarella, i legumi, ed i broccoli, spesso presentati sulle tavole fritti, insieme ad aglio e peperoncino, per la famosa friarella.

La cucina della zona Irpina è legata ai propri prodotti locali, come la carne di suino ed agnello, spesso con contorno di piselli, il coniglio alla cacciatora, la soppressata ed i legumi, utilizzati sia nei primi piatti, nelle zuppe e in accompagnamento al secondo.

Il Cilento offre una varietà alimentare basata sui prodotti tipici del proprio territorio: prodotti caseari come formaggi e latte, ma anche uova, pesce e carne, sono accostati ai sapori dell’olio extravergine di oliva, la pasta ed il pane, i legumi, gli agrumi, il pomodoro e i vini locali.


Ricerca per ingredienti: aceto acqua aglio alici amarene arancio basilico bianco burro caciocavallo caffè capretto carne cipolla concentrato confettura coniglio cotto cozze fagioli farina formaggio grattuggiato latte lievito limone macinata maggiorana melanzane mozzarella olio pane passata pepe peperoncino pomodori pomodoro prezzemolo prosciutto ricotta sale uova uovo vino zucchero